Cesare Prandelli, a Firenze gli abbiamo sempre voluto bene. Ma la sua Fiorentina non esiste piu

Cesare Prandelli, a Firenze gli abbiamo sempre voluto bene. Ma la sua Fiorentina non esiste piu

di Federico Castiglioni

La lettera daddio di Cesare Prandelli alla Fiorentina sembra appartenere piu alla sfera delle storie damore che a quella dello sport. Nello scritto inoltrato dal tecnico di Orzinuovi, a motivare le scelte di chiudere la sua amara seconda esperienza in morada gigliata, En Caso De Que tocca con mano la drammaticita interiore, la sofferenza, il senso di lutto dellallenatore, che sfiora perfino, specie a occhi estranei e profani, il retorico e il teatrale. Puo essere che sia cosi, ma il calcio e anche questa roba qua, roba di emozioni e sentimenti. Il pallone, grande macchina economica, gira grazie a un motore fatto di passioni irrazionali e intime.

Sempre specchio della societa, il calcio spogliato delle sue sovrastrutture e la piu innocua e la www.datingmentor.org/es/gleeden-review piu tossica delle relazioni. La piu innocua perche, checche se ne dica, e piu probabile vedere una donna picchiata dal compagno piuttosto che un calciatore aggredito per strada o una sede dirigenziale saltare in solo; la piu tossica perche e visceralmente e irrimediabilmente malsana nel suo esser sbilanciata. Tu soffrirai, darai tutto, ti esalterai e ti deprimerai per lei sempre piu di quanto lei fara per te. Perche lei alla fine non esiste, ce la siamo inventata noi personificandola in undici atleti che indossano la solita maglia.

Leggi Anche

sb dating

Fiorentina, si e dimesso Cesare Prandelli Qualcosa non va, e un mondo in cui non mi riconosco piu . Pronto il ritorno di Iachini

Cesare Prandelli dice molte cose nella sua lettera di dimissioni, alcune esplicite, altre tra le righe, altre forse che non vorrebbe dire ma En Caso De Que colgono dalle sue omissioni. Ammette di essersi sopravvalutato, ed e unammissione mai banale nel mondo del calcio. Lo fa a denti stretti, infilando qualche giustificazione, qualche scusa ma ti propietario troppo, ma lo fa.

Read moreCesare Prandelli, a Firenze gli abbiamo sempre voluto bene. Ma la sua Fiorentina non esiste piu